pm10

pm10 (2016)

La sigla PM10 (Particulate Matter o Materia Particolata, cioè in piccole particelle) identifica una delle numerose frazioni in cui viene classificato il particolato, cioè quel materiale presente nell'atmosfera in forma di particelle microscopiche veicolata dall'aria uguale o inferiore a 10 µm, ovvero 10 millesimi di millimetro costituito da polvere, fumo, microgocce di sostanze liquide.
In poche parole noi conosciamo questa sigla come "polveri sottili" o ancora più comunemente inquinamento dovuto prevalentemente da combustione.

Il progetto è un reportage sull'effetto e la pericolosità del deposito di queste polveri sottili che è direttamente proporzionale alla dimensione: più piccole sono le particelle e più in profondità potranno permeare nel nostro apparato respiratorio ed influenzare la crescita delle piante, l'aria che respiriamo e la nostra vita quotidiana.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità, ha stimato che le polveri sottili sono responsabili di circa 2 milioni di morti nel mondo, ogni anno. Secondo i dati più recenti, solo in Europa, i decessi legati all’inquinamento da polveri sottili causa annualmente circa 400.000 morti.

Palusa attraverso una decina di scatti mette in rapporto il verde, le aree industriali e l'inquinamento.
Quale futuro per noi?

Elena Cantori